Home / Track Record / Destination Italia
19 Ott 2021

Destination Italia / 19.10.2021

In data 15 ottobre 2021 Destination Italia S.p.A. ha ottenuto l’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie su AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana.
L’inizio delle negoziazioni è avvenuto in data 19 ottobre 2021.

Integrae SIM ha agito in qualità di Nomad e Global Coordinator dell’ Emittente.

Il controvalore del collocamento pari a circa euro 3,5 milioni, al prezzo di offerta di euro 0,95 per azione. Attraverso l’operazione di IPO, in caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe (in aumento di capitale) concessa a Integrae SIM S.p.A., il controvalore complessivo delle risorse raccolte è pari acircaEuro 3,5milioni. Il collocamento, rivolto principalmente a primari investitori istituzionali e professionali, al prezzo di Euro 0,95 per azione ordinaria, ha avuto ad oggetto complessive massime n. 3.630.000 azioni ordinarie, di cui 3.157.500 di nuova emissione alla data di inizio delle negoziazioni e n. 472.500 rivenienti dall’esercizio dell’opzione di over allotment, concessa dall’azionista di maggioranza Lensed Star S.r.l. a Integrae SIM S.p.A., in qualità di Global Coordinator.

L’attività Destination Italia S.p.A. è la prima Travel Tech italiana specializzata nel turismo di qualità dall’estero verso l’Italia. Il Gruppo Destination Italia nasce nel settembre 2016 ed è leader in Italia nel turismo incoming e nel turismo esperienziale B2B grazie alla sua innovativa piattaforma plug and play che offre alle agenzie di viaggio e ai tour operator internazionali la possibilità di acquistare, aggregare e strutturare per i propri clienti pacchetti di viaggio e servizi turistici selezionati ed esclusivi. Dalla sua costituzione, il Gruppo ha portato in Italia oltre 500mila turisti provenienti da 85 Paesi nel mondo con un’offerta che comprende oltre 10mila strutture ricettive in tutta Italia. Destination Italia S.p.A. è la società capogruppo e controlla il 100% della società operativa Destination 2 Italia S.r.l. Destination Italia offre ad oltre 1.000 tour operator e agenziediviaggionel mondo pacchetti turistici ed esperienze di viaggio in tre segmenti di vendita: il segmento Lusso, attraverso il brand “SONO Travel Club”, con un servizio altamente personalizzato e su misura e un ticket medio più alto; il segmento Mainstream, attraverso il brand “Destination Italia”, con le destinazioni più richieste dai turisti stranieri; il canale di vendita XML, sviluppato nel 2019 per automatizzare il processo di acquisto nei diversi mercati internazionali.

Ultima Ricerca Destination Italia

  • BREAKING NEWS 28.11.2022
    Nel comunicato stampa del 25 novembre 2022, Destination Italia SpA, la principale Travel Tech company italiana, leader nel turismo incoming di qualità e nel turismo esperienziale per tour operator e agenzie di viaggio internazionali, quotata su Euronext Growth Milan, ha annunciato la sottoscrizione di un accordo vincolante finalizzato alla fusione per incorporazione di Portale Sardegna SpA in Destination Italia SpA (l’”Operazione”), con l’obiettivo di creare un gruppo leader nel settore incoming Italia, capace di competere, mediante la valorizzazione degli assets societari, del know-how tecnologico e la creazione di economie di scala nei mercati internazionali B2B e B2C in diversi segmenti, tra i quali il luxury di alta qualità.
    Portale Sardegna SpA, Online Travel Agency attiva nel settore del turismo da oltre vent’anni, dispone di un portafoglio di sistemi software e marchi di proprietà (tra cui Portalesardegna.com e i siti del Network Charming) e opera nel mercato B2C nelle destinazioni Sardegna, Puglia, Sicilia e Toscana con clientela italiana e internazionale. Si evidenzia che, nell’ultimo triennio, Portale Sardegna ha sviluppato una partnership strategica con Welcome Travel Group SpA per la creazione di Welcome to Italy, un modello di incoming innovativo che combina la specializzazione turistica locale con una piattaforma costruita appositamente per digitalizzare il know-how appartenente alla rete dei Local Expert. Portale Sardegna, inoltre, vanta al suo attivo oltre 2,98 milioni di utenti unici organici e not-paid annuali provenienti dal mercato italiano e internazionale, parte dei quali prenotano servizi turistici flying & landing, boat & landing ed esperienze attraverso le property digitali specializzate nei diversi segmenti di clientela italiana e straniera.
    La complementarità tra le due aziende e la condivisione della medesima visione, ovvero la volontà nell’aggregare due realtà aziendali importanti per l’Italia, porterà il Gruppo a diventare un market maker internazionale, in grado di competere sul palcoscenico globale del Travel Tech con i big player in termini di scala, tecnologia, portfolio clienti B2B e B2C e focus sul segmento del Luxury Travel, con un bouquet di esperienze turistiche unico in Italia.
    La forza del nuovo gruppo consisterà nella capacità di intercettare flussi maggiori di turisti stranieri, aumentare la frequenza di acquisto del “prodotto turistico Italia”, destagionalizzare la domanda, valorizzare il territorio italiano e, soprattutto, innalzare il valore medio dei viaggi con la proposizione di esperienze esclusive, tailormade, in modo da poter superare, a livello di Gruppo, i circa € 40,00 mln di transato “as it is” con un’importante potenziale di crescita futuro.
    Nello specifico, la fusione per incorporazione genererà alla combined entity vantaggi in termini di espansione del volume di affari, accesso a partner internazionali e supporto istituzionale, riduzione dei rischi operativi, sinergie di mercato, vantaggio competitivo a livello tecnologico e industriale e ottimizzazione della struttura finanziaria.
    La stipula dell’atto di fusione è prevista entro la fine del mese di aprile 2023 o l’inizio del mese di maggio 2023, previo decorso del termine per l’opposizione da parte dei creditori delle società. Si precisa, inoltre, che da un punto di vista contabile gli effetti della fusione si prospettano essere antergati al 1° gennaio 2023.
    Una volta completato il processo di fusione, le azioni di Portale Sardegna verranno annullate e revocate dalle negoziazioni sul Mercato Euronext Growth Milan. Gli azionisti di Portale Sardegna riceveranno azioni ordinarie di nuova emissione di Destination Italia secondo il rapporto di conversione di 1 a 2,45 per le proprie azioni originarie. Il concambio, che tiene peraltro conto del diverso numero di azioni in circolazione di ciascuna delle due società, riflette valutazioni economiche stand alone diverse derivanti dai corrispondenti business model cui sono associati gradi di scalabilità (B2B vs B2C), tassi di crescita e strutture finanziarie differenti. Il capitale sociale di Destination Italia sarà quindi detenuto per circa il 75,0% dagli attuali azionisti di Destination Italia e per circa il 25,0% dagli attuali azionisti di Portale Sardegna.
    La nostra ricerca già pubblicata evidenzia che la dimensione del business (estimates 2022) in termini di transato di Destination Italia è superiore di circa 3 volte quella di Portale Sardegna. Si segnala che tale rapporto è meno evidente nei bilanci semestrali delle due società tenuto conto del diverso criterio di contabilizzazione dei ricavi in bilancio di Portale Sardegna (al momento della prenotazione) e Destination Italia (al momento della conclusione del viaggio). Anche alla luce delle analisi svolte precedentemente, riteniamo congruo per entrambi gli azionisti delle società il rapporto di cambio indicato nel comunicato stampa diffuso nella giornata del 25 novembre.
    Riteniamo, inoltre, che il nuovo perimetro di business e la diversa dimensione della combined entity (circa € 40,00 mln di transato “as it is”) proiettano con ragionevolezza più ambiziosi target economici anche alla luce delle importanti sinergie attivabili (sia di costo che di ricavo).
    Con questa operazione Destination Italia avrà tra l’altro la possibilità di subentrare all’importante accordo che Portale Sardegna ha stipulato con Welcome Travel Group (società di proprietà di Costa Crociere e Alpitour) e che ha dato vita al progetto Welcome to Italy e quindi alla rete degli Italy Local Expert, un’importante realtà che Portale Sardegna ha saputo costruire e che valorizzerà ancor più all’interno di questo gruppo.
    Tenendo in considerazione quanto comunicato, si evidenzia come il Gruppo stia affrontando un forte percorso di crescita e sviluppo del business attraverso la fusione per incorporazione. Destination Italia acquisisce con una sola operazione degli asset strategici come la tecnologia, un presidio e un know how nel mercato B2C e la rete dei Local Expert di Welcome to Italy. Tuttavia, in attesa di valutare l’evoluzione futura del Gruppo, quantificare queste importanti sinergie e le sue prospettive di crescita, poniamo la nostra raccomandazione da BUY a U/R, il nostro Target Price da € 2,60 a U/R lasciando invariato il livello di rischio Medium.
    Leggi il pdf

Ultime Ricerche Destination Italia

vedi tutte le ricerche
Non ci sono Ricerche su destination-italia

Ultime Notizie Destination Italia

vedi tutte le notizie
Non ci sono news su destination-italia

Informativa
Per noi la tua privacy è importante pertanto ti avvisiamo che questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). Per saperne di più vai alla “Cookie policy”