UPDATE 08.04.2021

circle400x400

I risultati del FY20 sono positivi rispetto al FY19 e sostanzialmente in linea con le nostre stime. Le performance appaiono ancora più significative se lette alla luce della pandemia che, di fatto, ha fortemente rallentato lo scambio di merci. Il valore della produzione è cresciuto del 23% YoY a € 7,5 mln (€ 7,25 mln la nostra stima), mentre L’Ebitda subisce una flessione del 41,6% YoY a € 0,7 mln, quale effetto della maggiore crescita dei prodotti SaaS che, nel primo anno, scontano una minore redditività rispetto ai prodotti tradizionali, ma consentono una maggiore visiblità dei ricavi negli anni successivi. In termini rettificati la flessione è del 13% YoY a € 1,3 mln. La PFN (cassa) migliora a € 0,61 mln (€ 0,33 mln nel FY19), nonostante i flussi legati agli investimenti in M&A, sull’evoluzione dei prodotti e alle attività non ricorrenti di sviluppo mercato e internazionalizzazione per circa € 1,3 mln.

Le nostre stime prevedono un CAGR 2020-24E del VoP del 18,5%. Grazie all’ottimizzazione della struttura, crediamo che la performance dell’Ebitda possa essere decisamente superiore e pari al 50,4%. Stimiamo che l’Ebitda margin raggiunga il 23,0% nel 2024E (dall’8,9% del 2020A). Siamo convinti che i maggiori investimenti immateriali sostenuti sia negli ultimi due anni e l’accordo con Magellan, saranno in grado di sostenere la crescita nel breve termine e consentire di raggiungere gli obiettivi del piano. Gartner prevede che le imprese che offrono un’offerta progettata per le organizzazioni di medie dimensioni cresceranno rapidamente nei prossimi cinque anni, conquistando vaste parti del mercato. Il mercato aggredibile da parte di Circle, nel 2024, dovrebbe valere non meno di €1,1 mld.

Valutazione: TP € 5,0 (da € 4,3) per azione, Buy rating e Medium risk (invariati).

Start typing and press Enter to search